Seleziona una pagina

Figli di Gondor! Di Rohan! Fratelli miei! Vedo nei vostri occhi la stessa paura che potrebbe afferrare il mio cuore! Ci sarà un giorno, in cui il coraggio degli uomini cederà, in cui abbandoneremo gli amici e spezzeremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno! Ci sarà l’ora dei lupi e degli scudi frantumati quando l’era degli uomini arriverà al crollo, ma non è questo il giorno! Quest’oggi combattiamo! Per tutto ciò che ritenete caro su questa bella terra, v’invito a resistere! Uomini dell’Ovest!

———————————————————————————————–
Ultima serata gioco della stagione 2014 nel Bunker appositamente attrezzato. 
Grandi ospiti in quest’ultima tornata di gioco sono il Büti e l’oramai fidelisludicus Gerli. 
All’allegra brigata si é aggregata anche la neo professionista trombettista2 Larka (di cui risparmierò rime e controrime già esposte in altra sede). La serata si presenta subito ostica. Si inizia col Poker..Durante le prime fasi concitate di gioco Wilson della Contea (per il suo look frivolo) piazza una truffa da giocatore professionista lasciando in mutande qualche povero astante.

Non ci demoralizziamo..Al grido di “Che te lo Pongo” (scimmia figlia di Filo cugina di Jan nonna di Jack pronipote di Piff fruttivendolo di Suarz che al mercato Filo comprò) il qui presente M. piazza un colpo da vero maestro con due coppie che livella un pò il gruzzolo. Alcuni giocatori però già sembrano annegati nei debiti. Si registra infatti dello strozzinaggio senza ritegno da parte di alcuni. Salame, torte, chips, birre impazzano..La Posada di Gerli ci stroncherà ben presto le gambe..In men che non si dica Larka perde tutto e decidiamo di passare al secondo gioco, Yatzi.C’é da registrare un fatto curioso. Non si sa per quale motivo, per quale strano ragionamento e accostamento per Wilson il gioco risulta una “cinesata” (non l’ha detto con questi termini ma ci limitiamo ad una citazione più consona al luogo). Grande prestazione di Gerli che porta a casa la vittoria superando di poco il sottoscritto. Wilson, tramite una tattica tutta sua e portata all’autodistruzione, perde punti a vagonate e ne recupera tramite tiri di dado fortuiti. Nessuno sa se abbia capito veramente il gioco.. La serata termina con un interpretazione video di Wilson e di Filo. Due promesse del cinema sicuramente. Il video rimane a disposizione di pochi, per non creare dissesti psicologici.

Pongo studia le mosse