Seleziona una pagina

Si narra, agli annali, di un sabato mattina, ore 08.30, in nuova ed amena località in quel di San Pietro, ci fu un ritrovo potenzialmente esplosivo!
Cani & Gatti a fiumi, cucciolate verdi e arancioni, inspiegabilmente senza azzuffarsi, abbaiare troppo o soffiare, si ritrovarono con gran piacere, e abbandonate le auto salirono sul bus alla volta delle nevi di Airolo!

A pochi minuti dalla partenza la meraviglia: ad allietare le orecchie di felini e canini sarebbe presto arrivato il CD doppio del 15mo, che il buon Tano (poi rivelatosi sex simbol del giorno) si occupa di trasportare. A far tacere latrati e miagolii ci ha infatti pensato il CD 1, con meraviglie come i “pirati dei caraibi”, e altre chicche che i musicanti hanno riascoltato con fusa di soddisfazione.

Arrivati in allegria ad Airolo City ci attendeva un freddo gelido… si sa, i cani li porti fuori con ogni tempo a fare i propri bisogni, ma i gatti con il freddo stanno sul calorifero…
Tuttavia una delle arti del super Gatto è tramutarsi da bestiola miagolante a gatto delle nevi, e dopo un interminabile periodo per la vestizione di tutti siamo pronti a salire sulla cabina.

La tentazione però è stata troppo forte, così prima di prendere quota ci siamo lasciati andare a un concertino per allietare gli sciatori in attesa della propria giornaliera.
Constatiamo quindi che il gatto e il cane non sbavano antigelo, i pistoni e le coulisse avevano il congelamento facile, ma non basterà questo a trattenerci!

Una volta arrivati in cima troviamo il sole, accolto con un brindisi cordiale da tutti! Il maestro ci ha subito richiamati all’ordine per un concerto baciato dal sole.

Il pubblico è sorpreso di vedere una scena del genere tra le piste, ma ci accoglie con calore, con qualche infiltrato che cercava di socializzare mentre suonavamo…

Il profumino delle scatolette di cibo per cani & gatti ci richiama all’ordine, e dopo un velocissimo apero veniamo rifocillati! Giusto il tempo di un caffè fertig veloce (dove la Piri ha attentato alla salute della Dani con una bi-correzione) e rieccoci con gli strumenti in mano!

Da notare il DREAM TEAM esclusivamente femminile delle seconde trombe! (coadiuvato da quei gran gattoni e cagnoloni delle prime trombe)

Anche i tromboni non vogliono essere da meno (nonostante le performance estetiche alle prove delle trombe siano ineguagliabili), e così ecco anche una foto di gruppo dei tromboni!

Prima di scendere a Valle per un concerto apres ski, già che eravamo lontani dalla cuccia, ci siamo dati all’attacco del tapis roulant.
Lo sapevate che hanno una portata massima? Beh, noi ora si!

Durante la discesa a valle ci sono state esibizioni spontanee nella cabina, con apporto fondamentale di Shaggy, che riesce a suonare contemporaneamente Susa e Tromba… e non si smentisce mai!

Prima di tornare alle nostre cuccie, un po’ di digestivi per scaldarci e un bel concertino di apres ski, apprezzato dai giovani del luogo!
Contentissimi per la meravigliosa giornata trascorsa, tra fusa, miagolii, tra l’abbaiare dei cani e il pelo irto dei gatti, ci ritiriamo verso il bus. Immancabile il CD2, i discorsi di rito del maestro, e il planning per il finale di giornata che ha visto due team distinguersi per il lite motiv del “non si molla”…
Team 1 Lau, Medas, Sara, Tox e qualche bidonatore, per un apero Indios seguito da cena…
Team 2 Beppe, Piff, Silvio, Wilson, Samy, Shaggy e infine il BELLISSIMO Dano, in direzione di Lumino!

(“Perché finire così la giornata sarebbe stato come…” ehm, chiedetelo a Silvio, certe frasi non sono bloggabili)

Dal team 2 posso dire GRAN SERATA! Finalmente abbiamo sentito anche altre guggen, reincontrato qualche lavorghese in trasferta, gioito della bella serata insieme e… boh direi che la serata non è recensibile oltre senza dover subire la censura… mi limito a salutarvi con un bel MIAUUUUUUUUUU e ci vediamo a Maglio di Colla per tante FUSA e grattini in compagnia!