Seleziona una pagina

Penny: “Sono del Sagittario, il che spiega già molte 

cose di me”

Sheldon: “Si, ci fa capire che partecipi all’illusione di massa per la quale l’apparente posizione del sole rispetto alle costellazioni definite arbitrariamente durante il periodo della tua nascita, influisca in qualche modo sulla tua personalità”

Penny: “(confusa) Partecipo a che?”

(Big Bang Theory – Stagione 1 Ep.1) 

Snoop..y Dog Carletto Dj
Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi:
Nadie da combattimento in fiamme al largo dei bastioni dello Spazio Officina,
e ho visto i raggi Waltu balenare nel buio dagli occhi di Medas vicino alle porte di NÄBELHÜÜLERÄBIKE (ndr: da dire tutto d’un fiato).
E tutti quei momenti andranno rivissuti nel tempo,
(ndr: se non ci arrestano prima al burger)
un bicchiere di vino, una birretta.
È tempo di morire. 
Ma forse qualcuno nello Spazio ci ha già lasciato
(cit. from Blade Runner)
A complemento di quanto già raccontato dalla “Zia” Samy vorrei fare alcune precisazioni:
-la postazione fissa davanti al banco aperitivi di Toby-Muschio-Jack (la fame é fame). Rispetto
-i buonissimi pizzoccheri: Bravi Spaca!
-il gioco dei tavoli:praticamente vince chi riesce a rimanere seduto prima che glielo portino via. C’é da finire qualche bottiglia prima però…Notevole

-la barca degli egizi sembrava sul punto di colare a picco. La musica ha guidato le nostre vie alla perdizione. L’hot dog di Mone ha ristabilito gli equilibri. Supercalifragilispichespacaralitosi

-quando la ragione si addormenta la follia 

prende il sopravvento (cit.)
-gli scambi di effusioni si moltiplicheranno tra uomini durante la serata
-le impiegate del Burger King sono molto simpatiche…..………………….
-“A mi frega un c…Mi vò a sunaa al Burger” (con un dialetto pressapochista). Risiko!
Ndr: Un accompagnamento vocale che neanche l’ultimo in classifica di San Remo si é sfre…pregiato (Grazie Toby).
I saggi della foresta di Sherwood parlano di un superuomo (v. puntata precedente> carnevale di Tesse) giunto nel piazzale del Burger King con il Susafono. Le forze del male (i cattivoni) avrebbero voluto linciarlo (soprattutto i camionisti che stavano dormendo ma prima di loro anche gli ospiti della casa anziani di Chiasso) ma lui, sprezzante del pericolo, é giunto fino all’interno del Fast Food (a quell’ora tirchio in quanto pietanze e privo di ogni simpatia negli esseri umani presenti al di fuori del gruppo C&G) per eseguire alcuni brani, coadiuvato dal sottoscrittoscriba. Ne risulterà un simpatico siparietto che terminerà in poco tempo visto il rischio di Johnny il Bassotto e il suo team

-Mone al Burger King con il cappelletto imperdibile
-Muschio Aiutooo (grido accorato della Saretta di Medas) ahahah

-Cleoisella You Shook me all night long (AcDc). anche qui imperdibile

-il Boa di Ettor…Piume delle Ferrari’s sister. Stima


-la consapevolezza che il Burger é chiuso ma ci si va per suonare (misteri della psiche umana).

-la sorella Ferrari che perde l’altra sorella (neanche “Gnian” -Jan- é arrivato a tanto). Satellite


Alcuni video della serata:


Una gran serata. Ed ora countdown per la cena finale…
notare occhi di Jack e di Medas